Mandello del Lario

La città dei motori e del mito Guzzi

Mandello del Lario è un comune lombardo posto su una penisola e le sue origini risalgono all’epoca Gallo-Romana. La città viene anche chiamata “la Città del Motore”, infatti dal 1921, ospita la storica fabbrica della Moto Guzzi. Oggi è possibile visitare il Museo Moto Guzzi che raccoglie una ricchissima collezione di moto di serie, moto sportive, prototipi sperimentali e motori. E’ quindi una visita che gli appassionati non possono di certo perdere.

Molto apprezzata dai turisti è anche la spiaggia, una delle più attrezzate della zona e una delle più pulite. La spiaggia è inoltre munita di bagni puliti e confortevoli. Sulla spiaggia si trovano anche diversi bar e chioschi con la possibilità di sedersi in tranquillità. Grazie alla folta vegetazione si ha l’opportunità di stendersi all’ombra senza utilizzare ombrelloni.
 
Nel territorio mandellese sono presenti diverse chiese visitabili come la Chiesa di San Giorgio, la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa diSanta Maria Sopra Olcio, la Chiesa del Sacro Cuore, la Chiesa della Madonna del Debbio, la Chiesa di San Zenone e il Santuario della Beata Vergine del Fiume.
Un’altra visita da non perdere è la Torre del Barbarossa, una torre risalente all’anno mille e in cui si dice, secondo alcune leggende, che lo stesso Federico Barbarossa abbia soggiornato. La torre è raggiungibile con una lunga scalinata che vale la pena affrontare perché la vista di cui si può godere dalla terrazza panoramica è davvero mozzafiato. 

Mandello è quindi un punto di ritrovo di fondamentale importanza per tutti gli amanti dei motori, ma non solo, i paesaggi, le attrattive storiche, le spiagge e la natura la rendono adatta proprio a tutti. 

OFFERTE

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.